MacBook Pro: rEFIt e impressioni

1 febbraio, 2008

MacBook Pro

Ieri ho sostituito l’hd sata di questo portatile e con l’occasione ho installato Tiger e Windows in dual boot. Ho trovato un fantastico programma che si chiama rEFIt e fa la stessa funziona di boot camp (ora disponibile solo con Leopard). Per chi si trovasse nella mia stessa condizione ho proceduto come segue:

  • download rEFIt e successiva installazione
  • io avevo creato la partizione già dall’utility del Mac ma potete farlo con un disco autobootabile contente GParted oppure se siete bravi anche tramite rEFIt
  • riavviato il pc e premuto uno dei 2 pulsanti “opzione” della tastiera (li trovate ai lati della barra spaziatrice, hanno come simbolo la mela)
  • formattato la partizione win in fa32 e installato windows tramite cd

successivamente ci ha messo un pò ad avviare Tiger (probabilmente ha fatto un controllo del disco) ma dopo è tornato tutto alla normalità e ora quando accendo il Mac ho la scelta dei 2 OS.

Visto che c’ero ho aggiornato il firmware all’1.4 e la velocità nel caricare Tiger é migliorata notevolmente.

Considerazioni
Sono rimasto davvero sorpreso, la velocità di caricamento di Tiger è sorprendente, e inoltre, da neofita, ho scoperto che in realtà Mac OS non è poi così tanto diverso da un OS *nix (la buona shell mi ha aiutato): ora capisco la stabilità del sistema. Purtroppo costa ancora parecchi soldi, ma diciamo che Apple mi sta strizzando l’occhio e io, anzichè voltare le spalle come ho sempre fatto, ho sorriso.

Link a MacBook Pro su Wikipedia

Recensione su Notebook Italia

Ciesko
PS: ringrazio Ruggero per questa bella e utile opportunità.